Raduno del Gruppo Alpini di Masone

Sono tornate a sfilare le penne nere a Masone: domenica 16 ottobre si è tenuto infatti l’annuale raduno organizzato dal gruppo alpini di Masone, che quest’anno festeggia il suo sessantesimo anniversario.
I numerosi gagliardetti intervenuti
I numerosi gagliardetti intervenuti

Il gruppo è stato fondato nel 1956 e ancora adesso è un gruppo molto affiatato e unito, che si distingue nel territorio per il suo operato e per le opere di beneficenza.

Ogni anno organizza la tradizionale festa degli alpini al parco del Romitorio, una tre giorni con stand gastronomici e musica dal vivo, frequentata da migliaia di persone di Masone e del circondario.

Dopo il successo di questa festa degli alpini a luglio le penne nere sono tornate ad animare le vie del paese ieri mattina 16 ottobre: alle ore 9 si è tenuto l’ammassamento dei partecipanti presso la sede del gruppo alpini di Masone in località Romitorio, dove il gruppo cura e gestisce il parco.

E’ seguita una colazione alpina a base di focaccia e vino bianco o nero a scelta, per poi proseguire, alle 10.15, con l’alzabandiera.
Si svolta poi la sfilata per le vie del paese, con la partecipazione della banda “Amici di Piazza Castello” fino a raggiungere la chiesa parrocchiale dove alle 10.45 si è tenuta la Santa Messa officiata dal Parroco Don Maurizio Benzi.

Un momento della premiazione
Un momento della premiazione

Al termine sono stati resi gli onori ai caduti con la deposizione di una corona d’alloro al Monumento dei Caduti e al monumento degli Alpini.
E’ stato poi il momento dei discorsi, il capogruppo Piero Macciò ha salutato tutte le autorità presenti tra cui il sindaco e il comandante della locale stazione dei Carabinieri.

E’ stato poi il momento della consegna del premio “Alpino d’Oro”, giunto alla seconda edizione, a Giovanni Belgrano, presidente della sezione A.N.A. di Genova per 18 anni e ora capogruppo di Busalla, per i suoi innegabili meriti e la sua alpinità, che ne hanno caratterizzato l’operato e la vita.

Ospite particolarmente gradito è stato il Professor Franco Henriquet, presidente dell’Associazione Gigi Ghirotti Onlus, a cui è stata consegnata dal Gruppo Alpini di Masone la tessera di Socio Aggregato della nostra associazione, tutti i partecipanti hanno poi ricevuto un ricordo del raduno.
La mattinata si è conclusa alle 12.45 presso i locali Opera Monsignor Macciò con il tradizionale rancio alpino.

Se ti piace condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *