Dieci anni fa perdeva la vita il caporalmaggiore Luca Sanna

Dieci anni fa “andava avanti” il caporalmaggiore Luca Sanna (nella foto sopra ultimo a destra con al suo fianco Barisonzi), 33 anni, originario di Samugheo. Apparteneva al VIII Reggimento Alpini della Brigata Julia. Morì il 18 gennaio 2011 in uno scontro a fuoco in Afghanistan, nella zona di Bala Murghab, estremo nord dell’area a responsabilità italiana.

Sanna si trovava in una COP (Combat Outpost) vicino a Bala Murghab. Uno degli avamposti installati per il controllo della strategica valle al confine con il Turkmenistan. Fu ucciso da un terrorista in uniforme dell’esercito afgano avvicinatosi con l’inganno, forse manifestando problemi all’arma. Sanna morì subito sotto i colpi dell’attentatore, mentre il suo commilitone Luca Barisonzi venne colpito da due colpi di arma da fuoco. Fu centrato all’altezza della clavicola riportando la lesione di una vertebra cervicale e di una toracica e rimanendo paralizzato.

Luca Sanna
Luca Sanna

Luca Sanna era ritenuto un militare “esperto” e aveva già compiuto un’altra missione in Afghanistan. Era originario di Samugheo un paese della provincia di Oristano. Aveva prestato servizio militare di leva nell’aeronautica poi era rientrato in famiglia e successivamente aveva deciso di arruolarsi nel corpo degli alpini. Si era sposato appena quattro mesi fa, nel suo paese, Samugheo, con Daniela Mura, sua compaesana.

Insieme alla moglie avevano deciso di rimandare la luna di miele a quando sarebbe rientrato dall’Afghanistan. Vivevano in Friuli, nel paese di Lusevera in provincia di Udine, dove si erano integrati subito nella piccola comunità. A detta di tutti era un ragazzo pieno di vita e voglia di fare.

Il padre di Luca Sanna, Antonio, in memoria del figlio, ha scritto un libro di poesie a lui dedicate, che è stato presentato a settembre 2012 a palazzo Cusani a Milano. Alla presentazione ha partecipato anche Luca Barisonzi, oltre ad altri commilitoni e una rappresentanza del Comando Truppe Alpine.

Caporal Maggiore Capo Luca Sanna “PRESENTE”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *